Natural disasters and weird facts
Menu

NATURA - Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata.

 

{fastsocialshare}

08/07/2019 - Torna l’incubo del ragno violino in Italia. Il suo morso, infatti, è uno dei più velenosi nel nostro Paese, Secondo quanto riportato da “Quotidiano.net, il ragno violino è presente un po’ in tutta Italia ed è di piccole dimensioni: solitamente arriva a 4-5 centimetri, contando anche le gambe. Si tratta di un esemplare piuttosto schivo, ma al tempo stesso molto velenoso.

Secondo quanto riportato da “Quotidiano.net”, il ragno violino è solito nascondersi nelle scarpe o in altri luoghi chiusi, in modo da rendersi invisibile all’uomo. Il suo morso è assolutamente indolore ed è per questo motivo che spesso la sua vittima non si accorge del fatto di essere stata morsa e, di conseguenza, colpita dal veleno del ragno. Ciò accade solo dopo diverso tempo, ossia nel momento in cui l’infiammazione risulta già essere in atto e vi è la presenza delle prime complicazioni per l’organismo.

Add a comment
{fastsocialshare}
 
12/03/2019 - Il processo di carne separata meccanicamente è alquanto complesso. Le interiora dell’animale, le sue ossa, gli occhi, le budella, le zampe vengono macinate minuziosamente, pressate e trasformate in una poltiglia ibrida ed incolore.
 Questo processo, provoca qualche problema: la carne, infatti, rischia di essere contaminata da batteri ed agenti patogeni. Per evitare questo, quindi, i produttori decidono di trattare il composto con piccole quantità di ammoniaca, salvo poi riempirlo di coloranti ed aromatizzanti in grado di scacciare il forte odore acido.
 
Anche la catena di fast food più famosa al mondo, il McDonald’s è stata messa sotto torchio ed accusata di adottare simili tecniche. Accuse, respinte in tronco dalla multinazionale che ha dichiarato, invece, di non seguire alcuna pratica di “separazione meccanica”.
 
 
Add a comment
{fastsocialshare}
 
12/03/2019 - Nel 2006 il micologo Paul Stamets ha ufficialmente ottenuto il brevetto per il primo pesticida bio di sua invenzione, ma la notizia non ha avuto la giusta rilevanza sui classici canali di informazione.
Questa scoperta infatti, che renderebbe superfluo l’utilizzo di pesticidi chimici, metterebbe a rischio gli enormi guadagni delle grandi multinazionali che operano nel settore agrario, di cui alcune operanti a livello internazionale.
 
Questo metodo quindi risulta non solo totalmente naturale, ma anche riproducibile in maniera continuativa e permanente, rendendo del tutto vano l’utilizzo di pesticidi chimici. Per tale motivo, le multinazionali, operanti nel settore, hanno utilizzato tutta la loro potenza economica per evitare la diffusione della notizia, fregandosene della salute del singolo e della vivibilità del nostro pianeta.
Add a comment